19 Novembre 2017

La nostra storia
percorso: Home

La nostra storia

La storia del Montecatinimurialdo
Il Murialdo, in qualità di società sportiva di calcio, nasce nel 1993 per merito di Ruggero Antonio, indimenticato giocatore di Larcianese e Borgo a Buggiano ed altre importanti società degli "anni 70, diventandone presidente, e Andrea Spinelli, da sempre appassionato del calcio locale, che insieme ad un gruppo di giovani che fungono da consiglieri e da giocatori, si iscrivono al Campionato UISP.

Dopo alterne fortune sportive nel 1998 sotto la spinta di Don Luigi Carletti, sacerdote con idee giovani per giovani , si forma un nuovo gruppo guidato sempre dal duo Ruggero- Spinelli che assieme ai vari Cicero, Cacioli, Rozzi, Romani ed altri generosi genitori, formano una nuova scuola calcio che svolge la propria attività esclusivamente negli impianti sportivi messi a disposizione dall´Oratorio Murialdo. Oratorio che in breve tempo diventa centro di aggregazione sia per i bambini che vi giocano che per i genitori che li seguono con passione.

Arriviamo al 1999 ed i bambini che frequentano la scuola calcio aumentano a vista d´occhio ed in pochissimo tempo il numero arriva a 150. Anche il consiglio direttivo aumenta di numero, accogliendo nuovi dirigenti che arrivano dal Montecatini Calcio appena fallito e fra i quali troviamo Marcello Bartoli e Stefano Scaffai. Con l´arrivo di Amos Mariani la società si affida ad un direttore sportivo di alto profilo sia per esperienza che per capacità sportive, che già aveva dato lustro alla città di Montecatini come giocatore professionista.

Nel 2004 il Murialdo subisce un´ulteriore trasformazione e affianca al suo nome anche quello della città di Montecatini, trasformandosi in G.S.D MontecatiniMurialdo s.r.l..
Alla guida di questa nuova Società viene nominato il Presidente Massimiliano Potenza che chiama vicino a se un altro direttore sportivo montecatinese, se non di nascita sicuramente di adozione: Dino Fedi. In brevissimo tempo la nuova accoppiata riesce a trasformare il MontecatiniMurialdo in una sociètà organizzata e vincente.

Arrivano finalmente anche le vittorie: a maggio 2004 i Giovanissimi ´89 vincono il campionato provinciale ; nella stagione 2005/2006 gli stessi rgazzi dell´89 si aggiudicano il campionato Allievi Provinciali e nella stessa stagione i Giovanissimi ´91 si aggiudicano il campionato giovanissimi provinciali e la Coppa Toscana di categoria. Due anni dopo gli stessi ragazzi annata ´91 rivincono il campionato allievi provinciali consentendo agli Allievi ´92 di disputare il campionato regionale al termine del quale si classificano quinti vincendo, dopo un´ esaltante finale, la Coppa Toscana. Nella stessa 2008/2009 gli Allievi B dominano il campionato, vincendolo fra l´entusiasmo di tutti i tifosi, battendo in volata la storica rivale Margine Coperta.

Nell´estate 2010 entrano nuove figure dal profilo professionistico manageriale in grado di apportare novità assolute per una società dilettantistica quali la Murialdo Card (una carta grazie alla quale atleti e relativi genitori possono usufruire di sconti esclusivi in oltre 60 esercizi ed entrare gratuitamente alle partite casalinghe del settore giovanile) e la Football School, dedicata ai più piccoli, che introduce inolltre un Codice Etico al fine di impartire una serie di linee guida comportamentali da seguire in campo e fuori.

Nel settembre 2015 il MontecatiniMurialdo intitola la sua Scuola Calcio a Simone Panichi.
Nello stesso anno ottiene a pieno titolo il riconoscimento di Scuola Calcio "Elite" dopo aver messo in pratica le direttive della Federazione che prevedono, tra le altre cose, la presenza nello staff di un certo numero di istruttori qualificati e certificati, la presenza di un medico e di uno psicologo a supporto di tutto il movimento

Oggi, sotto la guida del Presidente Potenza, gli interpreti sportivi che guidano la Società sono dunque aumentati ed i giovani atleti sono diventati circa 250 ma l´entusiasmo ed i risultati sono rimasti gli stessi dell´inizio.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]