24 Ottobre 2020

MontecatiniMurialdo: puro settore giovanile per mandare ragazzi nelle squadre professionistiche

23-09-2013 16:14 - Fonte: GSD Montecatini Murialdo
Mentre si festeggia la convocazione di Alessandro Lavorini e Ciro Cangiano in prova al Torino per 2 giorni, è giusto ricordare che i due ragazzi vengono dalla scuola calcio qualificata del MontecatiniMurialdo.

Il sodalizio di puro settore giovanile nel quale hanno iniziato a giocare fin da bambini, si avvale di istruttori qualificati che lavorano sul campo seguendo le indicazioni della Scuole Giovanili Federali.

Sono presenti all´interno dell´organico 3 preparatori motori coordinativi e oltre 4 istruttori con il patentino Uefa B, requisiti indispensabili insieme ad altri per ottenere il riconoscimento di scuola calcio qualificata.

Questo accurato lavoro fisico e tecnico sul campo ha permesso negli anni di mandare a giocare nelle squadre professionistiche diversi ragazzi, tra i quali Davide Martinelli, Maicol Ricotta, Daniele Lavorini, Gianmarco Giovannini, Mattia Tardella e Emanuele Sordi.

Cogliamo l´occasione per festeggiare e salutare anche il suddetto Emanuele Sordi, attaccante classe 1998, cresciuto nella scuola calcio del MontecatiniMurialdo dall´età di 5 fino ai 12 anni.

Attualmente di proprietà dell´AC Prato e quest´anno in prestito al Tau Altopascio, il giovane montecatinese nei giorni scorsi ha avuto l´occasione di essere ospite del Torino FC per fare un provino di due giorni; il ragazzo ha ben figurato segnando anche 2 reti.
i campionati

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio