22 Maggio 2022
News

Dessì: “Gran lavoro di tutto il settore agonistico”

22-01-2022 09:26 - Fonte: GSD Montecatini Murialdo
La pandemia ha stoppato nuovamente tutta l'attività (la ripresa del calcio giovanile è comunque vicina, in Toscana si ripartirà con i campionati provinciali dal weekend del 13-14 febbraio 2022), ma in casa Montecatinimurialdo si respira comunque aria di soddisfazione, specie per i grandi risultati ottenuti dal settore agonistico in questa prima parte di stagione.

Abbiamo fatto il punto con il direttore sportivo biancoceleste Massimo Dessì.

Direttore, come valuti bilancio arrivati praticamente a metà stagione con tutti i campionati del settore agonistico?

“Siamo estremamente soddisfatti, non potevamo chiedere di arrivare alla sosta, che purtroppo si è protratta più del previsto per i motivi che tutti noi conosciamo, con questa situazione. Delle tre squadre in campo quest'anno ne abbiamo una prima, una seconda e la terza che sta disputando un campionato secondo le aspettative. La società è davvero molto contenta”.

Partiamo dai regionali, forse il gruppo che ha sorpreso di più.

“Abbiamo chiuso il girone d'andata da primi in classifica, un risultato che non ci aspettavamo. Eravamo consapevoli di aver allestito una buona squadra, ma il nostro obiettivo primario era una salvezza tranquilla. Adesso non ci possiamo nascondere, puntiamo a fare il meglio possibile, senza presunzione ma con grande ambizione. Colgo l'occasione per fare grandi complimenti a tutto lo staff tecnico per lo straordinario lavoro svolto”.

Secondo previsione anche il campionato degli Allievi B 2006, giusto?

“Esattamente, abbiamo allestito questa squadra in estate con l'obiettivo di preparare il gruppo in vista della prossima stagione. Manca ancora qualche partita prima della fine del girone d'andata, quindi il bilancio è provvisorio. I ragazzi stanno crescendo, hanno fatto una bella striscia di risultati utili con vittorie importanti. Siamo davvero contenti”.

Altra squadra ai vertici della classifica è il 2005. Come sta andando?

“Direi molto bene, siamo partiti con una sconfitta che è stata anche l'ultima fin qui. Siamo secondi a meno 1 dal Poggio Caiano che però ha una partita in più, per cui abbiamo la possibilità di balzare in testa vincendo quando loro riposeranno. Con questo gruppo abbiamo avuto qualche difficoltà a ripartire: questi ragazzi sono stati fermi un anno e mezzo in un'età critica, per cui abbiamo faticato di più per recuperare. Il mister e il suo staff hanno fatto un lavoro straordinario, sia dal punto di vista fisico che mentale e i risultati stanno arrivando. Anche con questa squadra, visto che ci siamo, puntiamo a fare il possibile per restare in cima alla classifica”.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
 (testo completo) obbligatorio

cookie